login

chi è online

Abbiamo 342 visitatori e nessun utente online

 

Lac de l'Ascension

La-Roche-de-Rame - Le Lauzet - Collet du Peyron - Lac de l'Ascension - La-Roche-de-Rame

Difficoltà: BC/OCCiclabilità salita: 90%Ciclabilità discesa: 98%


Sviluppo: 29.9 km Durata: 07:04:30 Dislivello: 1640 m
Quota min.: 970 m Quota max: 2457 m Range di quota: 1487 m



Volo 3d della traccia del giro:

Cartografia di riferimento:


 

Descrizione percorso:


Disclaimer:
Andare in bicicletta puo' essere pericoloso. Per questo motivo i responsabili e i contributori di questo sito, pur facendo il possibile per mantenere la massima accuratezza e affidabilita' delle informazioni, non accettano alcuna responsabilita' riguardante errori, omissioni, correttezza dei percorsi gps, indirizzi di strutture ricettive, e qualunque altra informazione contenuta in queste schede. Lo staff di etabetamtb.net non e' inoltre responsabile qualora accadessero incidenti sui percorsi suggeriti, inclusa la perdita totale o parziale di equipaggiamento o danneggiamento alla vostra bicicletta. Siate sempre consapevoli del vostro livello di allenamento per pedalare sempre in assoluta sicurezza. Lo staff di etabetamtb.net si riserva il diritto di modificare o aggiornare i contenuti delle schede dei percorsi e le relative descrizioni in qualunque momento e senza nessun preavviso. Ci scusiamo tuttavia degli inconvenienti che potremmo causare.


 

Itinerario d'oltralpe di ampio respiro, lungo e faticoso, anche per il duro portage per raggiungere il punto piu' alto del giro. La vista dei laghi in quota e il divertente e tecnico sentiero di discesa ripagano della lunga fatica.

Partenza dalla localita' La-Roche-de-Rame (frazione di Saint-Crepin), al primo parcheggio che si incontra provenendo dalla N94 fiancheggiando il torrente Bouchouse. Azzerare il ciclocomputer e iniziare la salita lungo la strada che affianca il torrente stesso, oltrepassare un ponte portandosi sulla destra orografica del torrente e al primo bivio (km 0.6) svoltare a destra su strada che spiana leggermenete. Si giunge quindi a un bivio (km 1.0) e tenere la strada piu' a sinistra continuando a salire su strada che poco oltre diventa sterrata. Seguire la strada principale che sale con ampi tornanti facendo guadagnare dolcemente quota. Prestare attenzione a un bivio evidente (km 5.6) dove occorre tenere la sinistra e continuare a salire. Si arriva non senza faticare a un gruppo di case (km 10.3), precedute da un grazioso laghetto, dove occorre svoltare decisamente a sinistra sempre su sterrata, dopo aver guadato il basso torrente. La strada poco oltre, in corrispondenza di un bivio (km 11.8) al quale occorre tenere la destra, spiana ma successivamente ricomincia a risalire ripida. Arrivati su uno spiazzo erboso (km 13.1), la traccia diventa piu' vaga: occorre attraversare il prato verso destra e imboccare la sterrata in salita che ci si presenta davanti. Tralasciare l'invitante sentiero che si stacca alla sinistra del prato. Proseguire quindi in salita su comoda e a tratti faticosa sterrata che improvvisamente si perde su un pratone costellato di arbusti (km 14.7): proseguire in salita fino a ricollegarsi a una sterrata piu' in alto (km 15.0) e subito oltre affronatre una discesa che si stacca sulla destra in corrispondenza di un bivio (km 15.1) che fa perdere alcune decine di metri di dislivello. Tale discesa porta a incrociare un'altra sterrata proveniete da destra che va presa in salita svoltando a sinistra (km 15.4). La strada continua a salire e porta fuori dal bosco e poco oltre si trasforma in ripido sentiero che costringe ben presto a spingere e portare la bici. Da lontano si vede il colle che occorre raggiungere: la strada costringe a un lento portage a causa della pendenza e del fondo. Non senza faticare si arriva al Collet du Peyron, punto piu' alto del giro (km 18.3).
Dal colle imboccare il sentiero sul versante opposto in direzione dei sottostanti laghi. Il sentiero si perde tra le rocce sottostanti: continuare a puntare i laghi per riprenderlo poco sotto e raggiungere prima il Lac Escur e quindi il lac de l'Ascension (km 20.1). Dall'estremita sud-ovest del lago imboccare il sentiero per proseguire la discesa. Esso scende regolare e a volte molto tecnico in corrispondenza dei salti rocciosi che obbligano talvolta a scendere di sella. Svoltare a sinistra a un evidente bivio (km 25.1) imboccando un traverso in piano che porta a una successiva biforcazione (km 26.7) dove occorre intraprendere il sentiero che scende a destra affrontando una serie di veloci tornanti in appoggio, fino a sfociare sull'asfalto (km 29.1) in corrispondenza del borgo abitato. Piegare in discesa e ricongiungersi all'asfalto gia' fatto in salita a bordo torrente per raggiungere il punto di partenza (km 30.2).


Ultimo aggiornamento: 07.05.2015


 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna