login

chi è online

Abbiamo 664 visitatori e nessun utente online

 

Col Fetita

La Salle - Challancin - Col Fetita - La Salle

Difficoltà: MC/BC+Ciclabilità salita: 98%Ciclabilità discesa: 100%


Sviluppo: 27.4 km Durata: 07:02:59 Dislivello: 1576 m
Quota min.: 1015 m Quota max: 2557 m Range di quota: 1542 m



Volo 3d della traccia del giro:

Cartografia di riferimento: -


 

Descrizione percorso:


Disclaimer:
Andare in bicicletta puo' essere pericoloso. Per questo motivo i responsabili e i contributori di questo sito, pur facendo il possibile per mantenere la massima accuratezza e affidabilita' delle informazioni, non accettano alcuna responsabilita' riguardante errori, omissioni, correttezza dei percorsi gps, indirizzi di strutture ricettive, e qualunque altra informazione contenuta in queste schede. Lo staff di etabetamtb.net non e' inoltre responsabile qualora accadessero incidenti sui percorsi suggeriti, inclusa la perdita totale o parziale di equipaggiamento o danneggiamento alla vostra bicicletta. Siate sempre consapevoli del vostro livello di allenamento per pedalare sempre in assoluta sicurezza. Lo staff di etabetamtb.net si riserva il diritto di modificare o aggiornare i contenuti delle schede dei percorsi e le relative descrizioni in qualunque momento e senza nessun preavviso. Ci scusiamo tuttavia degli inconvenienti che potremmo causare.


 

Ottimo giro di media/alta stagione, che prende spunto dall'unione di due percorsi descritti nel volume "Mountain Bike in Valle d'Aosta" di Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. (Bike&Mountain), e che volendo si potrebbe accorciare partendo direttamente da Challancin, riducendo di circa 950 mt il dislivello totale.

Noi siamo partiti da La Salle, nel percheggio di Piazza Carral. Azzerare il Ciclocomputer e dirigersi in salita verso Challancin. Al primo bivio (km 0,27) lasciare la strada principale e prendere a destra in salita. Al bivio successivo (km 0,74) tenersi a sinistra e seguire gli ampi tornanti. Al km 1,9 ricongiungersi alla strada principale continuando sul tornante a destra e raggiungere quindi il borgo di Arbetey (km 4,2). Proseguire sulla strada seguendo il tornante a destra e percorrendo i successivi tornanti, fino a sfociare nuovamente sulla strada principale (km 7,1): svoltare a destra, attraversando il borgo di Challancin. Proseguire sulla strada principale in salita, tenendo la sinistra al bivio successivo (km 7,5). Proseguire seguendo i tornanti su fondo che diventa sterrato. Al bivio successivo (km 8,8), tenere la sinistra. La strada si fa via via più ripida e porta a un piccolo agglomerato di case (km 12,9) con magnifica vista su Grivola e Monte Bianco. Proseguire sull'ampia carrareccia affrontando presto una serie di ripide rampe fino a uno spiazzo (km 15,7) dove la strada si interrompe bruscamente. Svoltare nettamente a destra, con bici a spinta, e raggiungere dopo circa mezzora a piedi il col Fetita (km 16,5).
Dal colle scendere lungo il versante EST per prati tenendosi alla destra orografica del piccolo torrente, fino a incrociare il sentiero sottostante (km 17,2) e imboccarlo verso destra. Il sentiero si sviluppa per un lungo tratto pianeggiante e quindi inizia a scendere dolcemente fino a una sella erbosa (km 21,1), da dove occorre imboccare il sentiero che scende a destra. Attraversare il torrente e al bivio (km 22,1) tenersi a sinistra. Al bivio successivo (km 22,9) prendere a sinistra (proseguendo a destra si rientrerebbe a Challancin) e proseguire su divertente sentiero fino a sfociare nel borgo di Canarvaz (km 23,6), su ampia strada. Effettuare il primo tornante e subito dopo (km 24,1) imboccare un breve taglio a destra. Proseguire in discesa e imboccare uno stretto sentierino a sinistra (km 24,2) che, dopo alcuni attraversamenti stradali, arriva, dopo brevissima risalita, nei pressi di una piccola chiesetta (km 26,7). Girare su asfalto a sinistra in discesa ripercorrendo a ritroso la strada fatta a salire e riportandosi al punto di partenza (km 27,5).


Ultimo aggiornamento: 30.11.2012


 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna