login

chi è online

Abbiamo 895 visitatori e nessun utente online

 

Colle Bione

Coazze - Pian Aschiero - Colle Remondetto - Colle Bione - Chiesa di Castello

Difficoltà: BC/BC+Ciclabilità salita: 100%Ciclabilità discesa: 100%


Sviluppo: 19.2 km Durata: 05:28:59 Dislivello: 878 m
Quota min.: 722 m Quota max: 1470 m Range di quota: 748 m



Volo 3d della traccia del giro:

Cartografia di riferimento: IGC 17 - Torino, Pinerolo, Bassa Valle Susa - Scala 1:50000


 

Descrizione percorso:


Disclaimer:
Andare in bicicletta puo' essere pericoloso. Per questo motivo i responsabili e i contributori di questo sito, pur facendo il possibile per mantenere la massima accuratezza e affidabilita' delle informazioni, non accettano alcuna responsabilita' riguardante errori, omissioni, correttezza dei percorsi gps, indirizzi di strutture ricettive, e qualunque altra informazione contenuta in queste schede. Lo staff di etabetamtb.net non e' inoltre responsabile qualora accadessero incidenti sui percorsi suggeriti, inclusa la perdita totale o parziale di equipaggiamento o danneggiamento alla vostra bicicletta. Siate sempre consapevoli del vostro livello di allenamento per pedalare sempre in assoluta sicurezza. Lo staff di etabetamtb.net si riserva il diritto di modificare o aggiornare i contenuti delle schede dei percorsi e le relative descrizioni in qualunque momento e senza nessun preavviso. Ci scusiamo tuttavia degli inconvenienti che potremmo causare.


 

Bellissimo itinerario montano alle porte di Torino, in Val Sangone. Salita, a volte dura, nel bellissimo bosco Ugo Campagna, lungo traverso di cresta e discesa in single track spesso tecnico, divertente e mai banale. Ringraziamo anche in questo caso i Cucuzzoli per aver messo a disposizione la traccia GPS del percorso, che abbiamo seguito fedelmente.

Si parte da Coazze, a metà circa di Viale Italia. Ci si dirige in discesa, direzione Giaveno. Al termine del viale, percorrere la rotonda e imboccare Viale Amprimo, che poco oltre inizia a salire. Imboccare quindi Via Villagrande e, a seguire, Via Giorcelli. Seguire in moderata salita la strada asfaltata, che successivamente prende quota con ampi tornanti. Si raggiunge ben presto Borgata Barrera (3.2 km) e, dopo il successivo tornante, prendere lo sterrato che sale a destra (3.5 km). Qui inizia il bellissimo tragitto all'interno del Bosco Ugo Campagna. Dopo una serie di tornati e ripide rampe, si arriva a Pian Aschiero (5.5 km), seguendo l'ampia sterrata principale. Proseguire in salita, adesso meno ripida, fino a giungere in prossimita' di una bacheca informatrice (5.7 km). Qui seguire il sentierino che prosegue diritto e si congiunge poco oltre con un altro sentiero proveniente da destra. Seguirlo in modesta salita, oltrepassare una piccola borgata e, dopo una breve discesa, svoltare a sinistra su ampia sterrata (6.0 km). La larga sterrata prosegue in lieve ascesa, e con alterni saliscendi, fino a giungere a un bivio (7.5 km): prendere la ripida rampa a sinistra e continuare in salita seguendo una serie di tornanti. L'impegnativa salita porta a una piccola area picnic (8.9 km), dove il grosso delle fatiche si conclude. Di qui, prendere l'ampia sterrata in falsopiano sulla sinistra. Si tratta di un lungo traverso in cresta, con un unico bivio che occorre prendere a sinistra, e che porta a un ampio spiazzo (12.1 km), dopo aver attraversato il Colle Remondetto. Dallo spiazzo, imboccare a destra nel bosco un piccolo sentiero, che poco oltre porta ad attraversare un vasto declivio erboso, al termine del quale occorre imboccare l'irto sentiero a destra (12.6 km), difficilmente ciclabile, che porta al punto più alto del percorso. Una breve discesa porta al Colle Bione (13.4 km).
Per la discesa, prendere il sentierino in piano che passa a destra e sotto la breve discesa fatta in precedenza. Dopo circa 600 metri (14.0 km), individuare un sentiero sulla destra e imboccarlo: di qui inizia il tratto più tecnico. Il percorso è contrassegnato con segni gialli fino a Coazze. Prestare attenzione a imboccare il sentiero a sinistra (16.8 km) all'altezza di un tornante a destra e, se si desidera deviare per la Chiesa di Castello, in corrispondenza di un quadrivio (17.6 km) prendere una ripida rampa sulla sinistra. Poco prima della chiesa, imboccare il sentierino sulla destra, che in breve conduce a Coazze. Prestare attenzione, al fondo di una discesa sterrata (18.3 km), ad attraversare la strada e seguire ancora 10 metri il sentiero in discesa e quindi svoltare a sinistra. In breve si giunge sull'asfalto e quindi al punto di partenza.


Ultimo aggiornamento: 30.12.2008


 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna