login

chi è online

Abbiamo 786 visitatori e nessun utente online

 

Col di Thures

Bardonecchia - Valle Stretta - Col di Thures - Colle della Scala

Difficoltà: OC/OCCiclabilità salita: 98%Ciclabilità discesa: 99%


Sviluppo: 22.4 km Durata: 07:52:59 Dislivello: 1002 m
Quota min.: 1376 m Quota max: 2224 m Range di quota: 848 m



Volo 3d della traccia del giro:

Cartografia di riferimento: Fraternali 1 - Alta Valle Susa - scala 1:25000


 

Descrizione percorso:


Disclaimer:
Andare in bicicletta puo' essere pericoloso. Per questo motivo i responsabili e i contributori di questo sito, pur facendo il possibile per mantenere la massima accuratezza e affidabilita' delle informazioni, non accettano alcuna responsabilita' riguardante errori, omissioni, correttezza dei percorsi gps, indirizzi di strutture ricettive, e qualunque altra informazione contenuta in queste schede. Lo staff di etabetamtb.net non e' inoltre responsabile qualora accadessero incidenti sui percorsi suggeriti, inclusa la perdita totale o parziale di equipaggiamento o danneggiamento alla vostra bicicletta. Siate sempre consapevoli del vostro livello di allenamento per pedalare sempre in assoluta sicurezza. Lo staff di etabetamtb.net si riserva il diritto di modificare o aggiornare i contenuti delle schede dei percorsi e le relative descrizioni in qualunque momento e senza nessun preavviso. Ci scusiamo tuttavia degli inconvenienti che potremmo causare.


 

Un altro bel giro, con partenza in alta valle di Susa e abbondante sconfinamento in terra francese, che permette di ammirare dall'alto la Valle Stretta e di godere di una divertentissima discesa. Salita faticosa e molto tecnica, per via di tornanti stretti su ripido sentiero.

La partenza puo' avvenire da Melezet, come nel caso presentato qui, oppure nei pressi del campeggio di Pian del Colle. Azzerare il ciclo computer all'altezza della chiesa parrocchiale di Melezet e dirigersi verso la Valle Stretta. Dopo un breve tratto pianeggiante, si inizia a salire su asfalto. Tralasciare il bivio per il Colle della Scala (km 2,80) e proseguire diritto, entrando in territorio francese e affrontando ora alcuni ripidi tornanti. Dopo di che la strada spiana per un breve tratto e diventa sterrata. Un ultimo tratto in salita e si arriva nei pressi del Rifugio Re Magi (km 7,10). Da qui, imboccare a sinistra una stradina in salita, che si fa via via piu' ripida e transita accanto al rifugio Tre Alpini. Continuare in salita arrivando a guadare il torrentello (km 8,30). Da qui in poi si sale sotto un magnifico bosco e seguendo un sentiero ripido, che sale con stretti tornanti, non sempre ciclabile. A quota 2000, la vegetazione diventa piu' rada e il sentiero spiana un pochino, fino a giungere al pianoro del lago di Thures (km 10,10), proprio alle pendici della Guglia Rossa.
Dopo una meritata pausa, intraprendere il primo tratto di discesa, su divertente sentiero, tralasciando ogni deviazione sulla sinistra in salita, fino a giungere al bivio per il sentiero Gr57 (km 11,80), dove occorre deviare a sinistra. Da qui inizia un tratto a mezzacosta decisamente ripido e poco ciclabile, che si affaccia (a volte pericolosamente) su un bellissimo cratere carsico. La salita si conclude a un colle (km 13,20), da dove inizia la divertente discesa. Prendere a destra il sentiero Gr5b, che subito presenta pendenze e tornanti molto tecnici. Seguirlo fino a un bivio nel bosco (km 15,30): il giro qui proposto devia a sinistra e conduce in breve sulla sottostante strada del Colle della Scala. Giunti sull'asfalto (km 15,80), prendere a sinistra e raggiungere, dopo una lieve salita, il Colle (km 17,90). Iniziare la discesa su asfalto, fino a giungere al primo tornante sinistrorso, da dove si diparte uno stretto e ripido sentiero in discesa (km 18,80) che si puo' imboccare per evitare il resto della discesa in asfalto. Il sentiero diventa molto sassoso e stretto, fino a sfociare su ampia sterrata, che occorre seguire a sinistra e che conduce in breve sulla strada asfaltata fatta inizialmente a salire e quindi al punto di partenza.


Ultimo aggiornamento: 30.12.2008


 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna