login

chi è online

Abbiamo 945 visitatori e nessun utente online

| Meteo della zona | Photogallery | Video | Descrizione | Traccia GPS |
 

Colle Begino

Bousson - Roche Courbe - Colle Begino - Lago Nero - Capanna Mautino

Difficoltà: BC/BCCiclabilità salita: 100%Ciclabilità discesa: 100%


Sviluppo: 17.7 km Durata: 04:47:45 Dislivello: 1039 m
Quota min.: 1435 m Quota max: 2305 m Range di quota: 870 m



Volo 3d della traccia del giro:

Cartografia di riferimento: Fraternali 2 - Alta Valle Susa, Alta Val Chisone - scala 1:25000


 

Descrizione percorso:


Disclaimer:
Andare in bicicletta puo' essere pericoloso. Per questo motivo i responsabili e i contributori di questo sito, pur facendo il possibile per mantenere la massima accuratezza e affidabilita' delle informazioni, non accettano alcuna responsabilita' riguardante errori, omissioni, correttezza dei percorsi gps, indirizzi di strutture ricettive, e qualunque altra informazione contenuta in queste schede. Lo staff di etabetamtb.net non e' inoltre responsabile qualora accadessero incidenti sui percorsi suggeriti, inclusa la perdita totale o parziale di equipaggiamento o danneggiamento alla vostra bicicletta. Siate sempre consapevoli del vostro livello di allenamento per pedalare sempre in assoluta sicurezza. Lo staff di etabetamtb.net si riserva il diritto di modificare o aggiornare i contenuti delle schede dei percorsi e le relative descrizioni in qualunque momento e senza nessun preavviso. Ci scusiamo tuttavia degli inconvenienti che potremmo causare.


 

Bel percorso di montagna, che si affaccia sulla Valle Thuras e che attraversa i piu' bei sentieri dell'area dei Monti della Luna. Da evitare nei week-end di luglio e agosto, in quanto la prima parte della salita e' percorsa da auto e moto in gran quantita'. In realta' e' possibile evitare questa strada e imboccare la Valle Thuras fino a Rhouille per poi salire a Chabaud e quindi ricongiungersi all'itinerario nei pressi di Roche Courbe. Ma la salita a Chabaud e' davvero impegnativa per la forte pendenza e pedalabile solo per i piu' allenati.

Lasciare la vettura a Bousson, all'imbocco della strada che sale al Lago Nero (frecce indicatrici). Azzerare il ciclocomputer. Seguire le indicazioni per il Lago Nero/Capanna Mautino (ignorare la deviazione verso la Valle Thuras sulla sinistra) e salire su larga strada asfaltata che ben presto diventa sterrata. La strada sale dolce. Ignorare la deviazione a destra per la Fonte Tana (km 4.8) che porterebbe a Sagna Longa. Poco dopo (km 5.1) prendere a sinistra al bivio, in leggera discesa. Attraversare un ponte, da cui si ricomincia a salire. Dopo un centinaio di metri, a sinistra si puo' scorgere una fontana per il rifornimento di acqua. Adesso la strada sale su fondo spesso sconnesso e pietroso. Si giunge a Roche Courbe (km 6.8), dove arriva anche la strada proveniente da Chabaud. Qui prendere la stradina in salita a destra che ci condurra' al colle (seguire la strada principale e ignorare le deviazioni a destra).
Arrivando al colle, si scorgera' a sinistra l'alta Valle Thuras e a destra il Lago Nero e la Capanna Mautino. Una volta ripreso fiato, intraprendere la discesa a destra, che porta, senza possibilita' di errore, al Lago Nero. La strada e' piuttosto larga, ma a volte ripida e sassosa. Fatte le foto di rito davanti al lago, proseguire alla volta di Capanna Mautino. Occorre prendere l'unica strada (larga e polverosa) in salita, che si rivela breve ma molto intensa. Giunti all'altezza del Rif. Capanna Mautino, prendere il sentiero che si stacca a destra. E' un divertente single track che ci portera' fino al punto di partenza. Ai bivi che si incontrano, deviare a destra, fino ad incrociare una prima larga sterrata. Il sentiero prosegue dall'altra parte della strada. Diventando piu' ripido e tecnico. Chi non se la sente, puo' prendere la sterrata a destra e ricongiungersi con la salita dell'andata, scendendo piu' agevolmente. Chi invece scende per il sentiero, alla biforcazione, deve tenere la destra: giungera' ben presto a uno spiazzo, da cui occorre individuare una pista erbosa che continua a scendere sulla costa della montagna. Il sentiero diventa molto sassoso e stretto e sfocia sulla strada gia' percorsa a salire. Attraversarla e imboccare nuovamente il sentiero che prosegue in discesa, fino ad arrivare nei pressi delle abitazioni e quindi alla vettura.


Ultimo aggiornamento: 30.12.2008


 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna